DUALENE EPX TRA W

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO
Vernici epossidiche ad acqua per la protezione di pavimentazioni cementizie interne. Trova impiego anche come finitura decorativa di superfici spatolate di uffici, negozi, abitazioni private.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
La tipologia di resina e la sua fluidità consentono di consolidare superfici non coese e conferire resistenza all’abrasione, rendendola idonea al trattamento di superfici soggette a traffico pedonale e gommato leggero; dotata di buone resistenze chimiche, impedisce l’assorbimento nel supporto di acqua ed olio; impiegata come finitura decorativa su superfici spatolate conferisce aspetto lucido protegge il supporto e ne facilita la pulizia, resistendo ai più comuni detergenti.
Il prodotto non è adatto al trattamento di superfici umide o con acqua in controspinta, non adeguatamente trattate.
In condizioni normali raggiunge la massima resistenza dopo ca. 8 gg. dall’applicazione.

DATI PER L’APPLICAZIONE
Il supporto deve essere pulito, privo di sostanze che ostacolano l’adesione del prodotto (cere, siliconi, tracce oleose), compatto e molto importante asciutto. La presenza di umidità nella pavimentazione, non trattata preliminarmente, può provocare il distacco del rivestimento. Nel trattamento di superfici già pitturate, purché con il vecchio rivestimento ben ancorato al supporto, è necessario eseguire prima una campionatura per verificare l’adesione sul precedente prodotto; nel caso di prodotti epossidici è indispensabile la carteggia tura, con aspirazione finale dei residui; in tutti i casi dubbi eseguire l’asportazione meccanica del precedente rivestimento.
Supporti cementizi nuovi devono essere stagionati da minimo 40 gg. Supporti assorbenti devono essere preliminarmente trattati con il fondo DUALENE EPX IMC W (vedi scheda tecnica). Supporti lisci o con sostanze oleose assorbite in profondità, devono essere irruviditi meccanicamente (sabbiatura, fresatura, pallinatura, ecc.).
Prodotto base e indurente vanno miscelati accuratamente prima dell’impiego, se possibile meccanicamente.
La vernice si utilizza nelle condizioni di fornitura; in particolari condizioni (scarsa assorbenza, condizioni climatiche), è possibile diluire max. 5-10% con acqua pulita. Non eccedere nella diluizione per non ridurre le prestazioni del prodotto.
L’applicazione si esegue a rullo. Mani successive vanno sovrapposte entro 24 h (a 23°C), per non compromettere l’adesione dello strato finale sul precedente eccessivamente reticolato; nell’utilizzo su pavimenti spatolati applicare sempre almeno due mani di prodotto.
Operare a temperature comprese tra 10-30°C, anche del supporto (l’impiego sotto 10°C impedisce la reazione di catalisi), e con U.R. < 80%.
L’uso a temperature vicine alla min. d’impiego può determinare l’ottenimento di un aspetto più opaco.
Per la pulizia degli attrezzi utilizzare diluente acqua immediatamente dopo l’utilizzo.

RESA
La resa varia a seconda dell’assorbimento e della ruvidità del supporto. Mediamente per ogni strato di vernice si trattano 8 – 10 mq/L.

DATI TECNICI
Rapporto di miscela P.B./Ind 1:1
Massa volumica 1,04 kg/L
Residuo secco in peso 41%
Residuo secco in volume 39%
Pot-life a 22°C (I tempi si allungano con la diluizione) ca. 2 h
Indurimento a 22 °c al tatto 6 h
Indurimento a 22 °c completo 8 giorni
Indurimento a 22 °c pedonabilità min. 48 h con cautela
Resistenza all’abrasione (UNI EN ISO 7784-2 – CS 10 – 1 kg) 1000 giri 5°C
Stabilità nelle confezioni originali 6 mesi

Contattaci per richieste o informazioni