DUALENE AIC TRA SW L-S-O

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO
Vernice bicomponente all’acqua a base acril – isocianato (poliuretano), per la protezione di superfici, anche pitturate sia interne sia esterne; versione a maggiore reticolazione rispetto alle versioni normali (DUALENE AIC TRA W), per gli impieghi dove è richiesta maggiore resistenza, anche per contatto occasionale con sostanze aggressive (alcol, profumo, acetone per unghie, vino, olio).
Per le sue caratteristiche trova impiego come strato protettivo in ambienti quali bagni, cucine. Utilizzato come trattamento protettivo impermeabilizzante di finiture a calce a contatto diretto con acqua (bagni, box doccia), è necessario, dopo adeguata stagionatura della finitura minerale, applicare prima della vernice un isolante acrilico (il contatto diretto con supporti fortemente alcalini può provocare la rottura dell’emulsione).
Disponibile in versione lucida L (80 gloss), satinata S (30 gloss), e opaca O (10 gloss).

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Il prodotto utilizzato come vernice protettiva, conferisce resistenza all’abrasione pedonale e di mezzi di trasporto gommati e impedisce la penetrazione di olio, acqua e altre sostanze, conferendo buona resistenza chimica alle superfici trattate.
E’ caratterizzato da elevata elasticità mantenuta nel tempo, dall’assenza di ingiallimento e di sfarinamento anche dopo lunghe esposizioni all’esterno.

DATI PER L’APPLICAZIONE
Il supporto deve essere pulito, privo di sostanze che ostacolano l’adesione del prodotto (cere, siliconi, tracce oleose), e parti in fase di distacco. Il supporto deve essere asciutto, la presenza di umidità può provocare l’alterazione superficiale del film, fino anche al suo distacco.
Supporti cementizi nuovi devono essere stagionati almeno 40 gg. Prodotto base ed indurente vanno miscelati accuratamente per alcuni minuti, se possibile meccanicamente. La vernice si utilizza nelle condizioni di fornitura; in particolari condizioni (scarsa assorbenza, condizioni climatiche), è possibile diluire max. 5% con acqua pulita la sola prima mano; non eccedere nella diluizione per non ridurre le prestazioni del prodotto. L’applicazione può essere eseguita a pennello, rullo rasato o spruzzo, anche airless. Applicare sempre almeno 2 mani la seconda sulla prima essiccata, lo strato finale deve essere applicato senza diluizione anche nel caso la prima sia stata leggermente diluita; su precedenti finiture verificarne sempre prima l’adesione al supporto e quella della vernice protettiva al prodotto in opera, valutando se debba essere preliminarmente irruvidito mediante abrasione superficiale. Per la pulizia degli attrezzi utilizzare acqua immediatamente dopo l’utilizzo.
Operare a temperature comprese tra 15-30°C, anche del supporto, (l’impiego sotto 10°C impedisce la reazione di catalisi), evitando di applicare il prodotto in pieno sole e su superfici calde. L’uso a temperature vicine alla min. d’impiego può determinare l’ottenimento di un aspetto più opaco.

RESA
La resa varia a seconda dell’assorbimento e della ruvidità del supporto. Mediamente per ogni strato di vernice si trattano 8 – 10 m2/L.

DATI TECNICI
Rapporto di miscela P.B./Ind 100/20 (O – S) 100/22,7 (L)
Massa volumica 1,06 kg/L
Residuo secco in peso 40% (L – O) 36% (S)
Residuo secco in volume 38% (L – O) 34% (S)
Pot-life a 22°C (I tempi si allungano con la diluizione) ca. 2 h
Indurimento a 22 °C al tatto 6 h
completo 8 giorni
pedonabilità min. 48 h con cautela
Resistenza all’abrasione (UNI EN ISO 7784-2- CS 10 – 1 kg) 1000 giri<45 mg Stoccaggio (teme il gelo) > 5°C
Stabilità nelle confezioni originali min. 6 mesi

Contattaci per richieste o informazioni