MONOPOL SVR

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO
Miscela solvente tixotropizzata per l’asportazione da supporti murari di pitture e rivestimenti a base di resine in dispersione acquosa, quali graffiati, lavabili ecc.
Il prodotto è impiegato anche per la rimozione di graffiti da supporti precedentemente protetti con specifici prodotti antiscritta.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Miscela solvente addensata a bassa velocità di evaporazione, rispetto agli sverniciatori richiede tempi di contatto più lunghi per rimuovere il rivestimento da asportare, una volta sciolto lo mantiene asportabile per lungo tempo. Non lascia residui gelatinosi che ostacolano l’adesione di successive finiture. Utilizzato nella rimozione di graffiti è molto veloce nella rimozione dei normali smalti spray, la consistenza evita la colatura dello smalto sciolto con possibile imbrattamento del supporto sottostante. Miscibile in acqua si risciacqua al termine dell’intervento, meglio se con acqua a pressione. Questa operazione è indispensabile nell’asportazione di graffiti da superfici protette.
La miscela solvente utilizzata non richiede etichettatura di pericolo. Pur non essendo classificato come pericoloso, per l’impiego in ambienti chiusi è necessario provvedere a un adeguato ricambio d’aria.

DATI PER L’APPLICAZIONE
Il prodotto è fornito pronto all’uso. Al fine di stabilire la successione degli interventi, in relazione allo spessore dello strato da rimuovere e delle condizioni ambientali, eseguire prima del trattamento saggi preliminari su campioni rappresentativi del supporto sul quale si opera.
L’applicazione si esegue a pennello, rullo. Utilizzato per la rimozione di graffiti è sufficiente un tempo di contatto di pochi secondi, aiutare la rimozione con spazzole o pennello; al termine lavare con acqua a pressione.
Nella rimozione di pitture e rivestimenti, è necessario che il materiale da asportare sia asciutto, un’eccessiva presenza di umidità rallenta l’azione del prodotto. L’applicazione si esegue a pennello, rullo stendendone una quantità adeguata a rivestire completamento lo strato da togliere . Il tempo di contatto varia molto in funzione della tipologia di materiale da asportare, dal suo spessore e delle condizioni climatiche ambientali. Il tempo minimo di contatto è indicativamente 1 – 2 h a 20°C e la pellicola rammollita resta asportabile per alcune ore.
Evitare di operare in pieno sole e con le superfici da trattare calde. Una volta completata l’azione solvente, lo strato di pittura o rivestimento rammolliti, si portano mediante spatola. A completamento dell’intervento eseguire la spazzolatura della superficie o meglio il lavaggio con acqua a pressione (idropulitrice). Nel caso ripetere il trattamento.
Per la pulizia dell’attrezzatura impiegare acqua immediatamente dopo l’uso.

RESA
La resa varia in funzione del tipo di materiale da asportare, del suo spessore e delle condizioni ambientali. Mediamente può ritenersi compreso tra 3-5 mq/L