MONOPOL PL 12

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO
Prodotto specifico ad azione complessante per la rimozione di “croste nere” a composizione calcarea da supporti lapidei.
Il particolare tipo di sporco sul quale agisce, a composizione prevalentemente gessosa, si forma in seguito alla reazione dei composti di zolfo presenti nell’atmosfera inquinata con la componente carbonatica dei materiali lapidei.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Il prodotto a base di composti complessanti ad azione chelante, agisce sulla crosta nera legando parte dei suoi componenti, provocandone conseguentemente la disgregazione.
Viene fornito leggermente addensato per facilitarne la stesura, diminuire la velocità di essiccazione sul supporto ed evitare un’eccessiva penetrazione in esso.

PROVE PRELIMINARI
Il grado di pulizia finale dipende dagli spessori delle incrostazioni da eliminare, dal tempo di contatto e dal numero di applicazioni che si rendono necessarie. Occorre quindi eseguire delle prove preliminari sul supporto da trattare per stabilire la successione di interventi e la quantità di prodotto ottimali, in relazione al tipo incrostazione, al grado di pulizia desiderato e alle condizioni climatiche.

DATI PER L’APPLICAZIONE
Il prodotto è fornito pronto all’uso. L’applicazione si esegue a pennello. Nella stagione calda per rallentare l’essiccazione può essere utile inumidire prima il supporto. Per aumentare il tempo di contatto è possibile ricoprire la superficie con teli plastici dopo la stesura del prodotto e/o preparare impacchi con l’ausilio di cariche assorbenti (polpa di carta, attapulgite ecc.). Il tempo di contatto varia in funzione dello spessore dell’incrostazione e delle condizioni climatiche. Può variare da 30 min. ad alcune ore. Non lasciare essiccare completamente il pulitore sul manufatto, se dovesse accadere inumidire con acqua nebulizzata.
Prima del risciacquo finale con acqua, esercitare una leggera azione meccanica mediante pennelli o spazzole in setola sintetica o naturale (non metalliche), per rimuovere lo sporco ammorbidito. Utilizzare acqua a pressione anche con un semplice nebulizzatore.
Operare a temperature comprese tra 10 – 30 °C, anche del supporto, evitando l’applicazione in pieno sole nella stagione stiva. Eventualmente ripetere il trattamento.

RESA
La resa varia molto in relazione al grado di sporco e alle condizioni del supporto. Fondamentale per valutare il consumo di prodotto sono le prove preliminari. Mediamente si trattano ca. 0,1 – 0,25 L /mq per ogni strato applicato.

DATI TECNICI
Massa volumica: 1,03 kg/LT
pH: 7,5
Temperatura min. di stoccaggio: >5°C
Stabilità nelle confezioni originali: 6 mesi

Contattaci per richieste o informazioni