MONOPOL C 06

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO:
Protettivo monocomponente, consolidante idrorepellente, a base di esteri etilici dell’acido silicico con catalizzatore neutro (organo stanno silossano), e polisilossani, per il restauro di materiali assorbenti disaggregati contenenti gruppi silicatici, come arenaria, tufo, trachite, mattoni ecc..
Il processo di consolidamento avviene in seguito alla reazione del silicato d’etile con l’umidità atmosferica, con formazione di gel di silice, che costituisce la sostanza legante e lo sviluppo di alcool, secondo la reazione:

Si(OR)4 + 2 H20 –> SiO2 (gel) + 4 ROH

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:
Assicura l’ottima penetrazione nel supporto tramite i suoi capillari.
Origina un legante minerale privo di effetti filmogeni, stabile ai raggi UV e all’aggressione degli agenti atmosferici corrosivi.
Permette una buona permeabilità all’umidità eventualmente presente nel manufatto consolidato e di norma non ne altera il colore. La componente silanica manifesta caratteristiche idrorepellenti, consentendo la protezione del manufatto trattato

PROVE PRELIMINARI:
Prima dell’impiego è necessario eseguire delle prove preliminari su campioni del supporto da trattare, allo scopo di stabilire la quantità di prodotto occorrente alla saturazione, in funzione dell’assorbimento e dello stato di degrado.
L’applicazione di un quantitativo di prodotto inferiore a quello assorbibile, non permette il manifestarsi completo dell’azione consolidante.
Generalmente i materiali lapidei trattati non manifestano alterazioni cromatiche. Tuttavia in alcuni materiali gli esteri etilici possono inizialmente provocare un rafforzamento di tonalità, che in casi particolari (tufo), si attenuano dopo un certo tempo. Scopo delle prove è anche quello di verificare l’eventuale insorgenza di tali alterazioni.

DATI PER L’APPLICAZIONE
Il prodotto è fornito pronto all’uso. Per un ottimale assorbimento il manufatto deve trovarsi ad una temperatura compresa tra 10-25°C, essere pulito e di fondamentale importanza, asciutto. La superficie da consolidare non deve essere esposta direttamente ai raggi solari durante l’applicazione.
Il prodotto è applicato “bagnato su bagnato”, sino a saturazione dell’assorbimento del supporto. L’eventuale eccesso è asportabile, prima dell’indurimento per idrolisi, mediante tamponi imbevuti di alcol o solventi minerali (ragia).

L’applicazione può essere eseguita mediante percolamento; piccole superfici o parti mobili possono venire trattate con compresse di polpa di carta imbevute di prodotto, o per immersione.
Grandi superfici possono essere trattate a spruzzo, a bassa pressione (0,5 bar).
Solitamente un solo ciclo di applicazione è sufficiente. Tuttavia per materiali particolarmente assorbenti può rendersi necessario ripetere il trattamento dopo 2-3 settimane dal precedente.

Il prodotto completa l’azione consolidante dopo ca. 4 settimane in condizioni normali con umidità relativa del 40-60%.
E’ molto importante proteggere dalla pioggia le superfici trattate per i primi 3-4 giorni dall’applicazione.

RESA:
La resa varia notevolmente in funzione dell’assorbimento del supporto. Generalmente si consumano 0,5 L/mq per supporti compatti, sino a diversi litri per strutture molto porose. Per determinarlo è importante eseguire le prove preliminari su parti rappresentative del materiale da trattare.
La mancata saturazione delle porosità del supporto, può determinare un consolidamento inefficace.

DATI TECNICI:
Contenuto estere etilico: 70%
Residuo secco (BBA): 24%
Massa volumica 0,95: kg/L
Stabilità nelle confezioni originali: 6 mesi

Contattaci per richieste o informazioni