MONOPOL ELA

DESCRIZIONE E CAMPI D’IMPIEGO
Rivestimento elastomerico a base di resine acriliche in dispersione acquosa, contenete un biocida ad ampio spettro, che previene la crescita di microrganismi. Specifico come finitura protettiva sanificante di superfici murarie in ambienti alimentari, in conformità alle direttive CEE 92/46, all. A, cap. II° (igiene dell’azienda), e CEE 93/43 all. II° ,cap. 9/b-c (requisiti specifici all’interno dei locali); prodotto certificato secondo Norma UNI 11021:2002 Pitture e vernici – Prodotti e sistemi per la verniciatura di ambienti con presenza di alimenti (Cert. Istituto Giordano 306710 del 25/06/2013).

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Costituisce una superficie a bassa ritenzione di sporco, facilmente pulibile anche con prodotti detergenti e sanificanti; l’elasticità posseduta consente di prevenire o ridurre la formazione di lesioni nel supporto, punti preferenziali di insediamento di microrganismi; è caratterizzato da adesività e bagnabilità elevate, permette l’impiego su svariate superfici; l’elevato residuo secco consente di ottenere spessori superiori a quelli di una comune idropittura.

PROPRIETA’ BIOCIDE
Il sistema biocida contenuto nel prodotto risulta attivo nei confronti dei seguenti organismi.
Muffe e funghi:
Alternaria alternata; Aspergillus niger; Aspergillus oryzae; Aureobasidium pullulans; Chaetomium globosum; Cladosporium cladosporoides; Cladosporium resinae; Fusarium sp.; Gliocladium virens; Lentinus tigrinus; Penicillium funiculosum; Penicillium glaucum; Penicillium ochrochloron; Phoma
sp.; Rhizopus stolonifer; Sclerophoma pithyophila; Trichoderma viride; Ulocladium atrum
Lieviti:
Candida albicans; Rhodotorula rubra; Saccharomyces cerevisiae; Sporobolomyces roseus
Batteri:
L’attività biocida è stata testata mediante Japanese Test (JIS Z 2801:2000), condotto sui seguenti batteri:
Staphiloccoccus aureus ATCC 6538P
Escherichia coli ATCC 8739
Il prodotto si definisce antimicrobico se il valore dell’attività antimicrobica R = > 2.0
Il campione di MONOPOL ELA ha evidenziato i seguenti valori: Staphiloccoccus aureus R = 3.30
Escherichia coli R = 2.69

DATI PER L’APPLICAZIONE
I supporti da trattare devono essere asciutti, senza parti in fase di distacco e privi di sostanze che possono ostacolare l’adesione del prodotto (oli, grassi). Superfici interessate ad attacco microbico devono essere preventivamente sanificate con MONOPOL DMU (vedi scheda tecnica).Supporti disaggregati o particolarmente assorbenti, devono prima essere trattati con MONOPOL FIX (vedi scheda tecnica), opportunamente diluito. La presenza di precedenti pitture, purché aderenti, richiede di valutare la loro adesione al supporto per evitarne lo strappo da parte del rivestimento elastomerico; in tutti i casi dubbi è consigliabile provvedere alla loro asportazione, per evitare successivi distacchi. Supporti nuovi ben compatti possono essere trattati direttamente.
Il prodotto si applica senza diluizione per non ridurre gli spessori e le caratteristiche di resistenza del rivestimento. L’applicazione si esegue a spruzzo airless, con rullo di spugna o di lana a pelo di lunghezza media; nell’uso del pennello devono essere valutati il numero di strati da applicare, in considerazione della minore quantità di prodotto applicabile con questa metodologia.
Con il prodotto si trattano cavillature dinamiche di ampiezza < 0,25 mm, la pellicola essiccata di rivestimento da applicare è di 250 micron, questo quantitativo si ottiene applicando due/tre mani di prodotto, in funzione alla metodologia utilizzata; per fessurazioni dinamiche di ampiezza superiore si deve intervenire preventivamente con specifica armatura costituita dal sistema MONOPOL ADA/GARZA (vedi scheda tecnica). Strati successivi vanno applicati sui precedenti completamente essiccati (ca. 3 h a 25°C).
Strati successivi vanno applicati sui precedenti completamente essiccati (ca. 3 h a 25°C).
Operare a temperature comprese tra 10-30°C e con UR<85%, l’applicazione eseguita con elevata umidità ambientale può determinare la formazione di aloni traslucidi superficiali. Per lo strato finale utilizzare prodotto di un unico lotto per evitare eventuali leggere differenze cromatiche. Per la pulizia degli attrezzi utilizzare acqua immediatamente dopo l’uso.

RESA
Lo spessore minimo di 0,25 mm (pellicola essiccata), necessario al trattamento di cavillature di ampiezza non superiore a 0,2 mm, lo si ottiene applicando 0,5 L/m2 di prodotto non diluito.

DATI TECNICI
Massa volumica 1,29 kg/L
Residuo secco in massa 57%
Residuo secco in volume 44%
Allungamento a rottura 40%
Viscosità tixotropica
Resistenza all’abrasione umida > 10000 cicli Gardner
Temperatura minima di stoccaggio + 5°C
Stabilità a magazzino nelle confezioni originali min. 12 mesi

Contattaci per richieste o informazioni

MONOPOL ELA